Gli itinerari del Parco: l’oasi naturalistica di Usinavà

Vuoi scoprire i luoghi incantevoli del Parco Naturale Regionale di Tepilora?

Siamo qui: ottomila ettari di boschi e foreste, sentieri, sorgenti e fiumi, fino ad arrivare alla costa e al miglior mare della Sardegna.

.

oasi naturalistica

.

Gran parte del Parco Tepilora è costituito dalla foresta demaniale di Usinavà, territorio che fa parte del comune di Torpè: è grande quasi 1200 ettari e la vista dai suoi 800 m di altezza è straordinaria.

.

foresta usinavà

.
mufloni parco naturale.

.

.

In questa oasi naturale si può attraversare il cuore dell’Isola: boschi di lecci e sughere, rocce di granito di ogni forma e dimensione, il vento che suona all’orizzonte.

Tra questi sentieri silenziosi e carichi di magia è possibile anche, facendo molta attenzione, vedere qualcuno degli animali che vi abitano, come ad esempio la Pernice sarda, il Cinghiale, la Lepre, il Germano reale, la Martora, la Donnola, il Gatto selvatico, l’Aquila reale, lo Sparviero, il Corvo imperiale, il Riccio, diversi rapaci notturni e altri ancora, ma soprattutto il Muflone, che è stato reintrodotto poichè estinto.

.

.

.

oasi usinavà

.

Il territorio, a seguito della sua acquisizione all’Area Forestale Demaniale della Regione Sardegna, risulta ormai da tempo costituito in “oasi permanente di protezione faunistica”: può assicurare quindi la tutela del patrimonio naturale, col crearsi di migliori condizioni ambientali per gli animali selvatici e le piante endemiche.

Ecco un particolare dell’erica fiorita:

.

erica fiorita

.

Per arrivare a Usinavà dall’Essenza Oasi sensoriale si prende la strada che porta al lago Maccheronis (di per sé già un tragitto eccezionale), proseguendo poi per le frazioni di Talavà, Su Cossu e Sos Rios. Bisogna attraversarle e proseguire per 1,5 km fino a raggiungere il fabbricato della Forestale.

.

foresta demaniale

.

Scegli subito le tue date e prenota la tua esperienza sensoriale:

.


.

Rispondi