Chi siamo

.

.

È quasi l’alba sulla valle. C’è una cosa che luccica.

 

Cerchi tra le rocce millenarie, tra i segni del legno e dell’acqua. Ti volti al volo di un gufo bianco. Leggi i messaggi delle costellazioni.

 

Non posso dirti con certezza dove sia in questo momento.

Ma dovunque sia finita la tua essenza, una cosa è certa.

Ti sta aspettando.

È in attesa di un gesto, uno sguardo, qualcosa di te che ti chiami a gran voce.

 

Allora ti può capitare tutto a un tratto di vederla esalare in spire dagli oli essenziali, o sentirla soffiare nel vento oltre il camino in granito. Ti torna alla mente un vecchio desiderio, o forse è solo un’immagine. Era da tanto che non respiravi così, come se fossi rimasto in apnea finora. Solo adesso senti finalmente una breccia, la possibilità di ritornare completo, ricomposto, connesso.

 

Si dice che l’essenza sia l’Unità degli elementi fondamentali che costituiscono una cosa. Si dice che sia una sostanza volatile.

Beh, qualcuno deve pur dirtelo… quella sostanza non l’hai mai perduta.

La parte più intima di te, l’elemento più importante, è a casa.

.

La tua casa, come la mia, è sempre stata nella natura.

.
Ti guardi intorno e i colori sono più nitidi, i profumi sono una festa di incredibili varietà e fragranze. Tutte le cose si muovono con altri ritmi che sembrano una danza, semplicemente perché è così che la vita dell’essere umano è cominciata. Tutto ciò che siamo, ogni apparato e ogni organo, funziona in base a queste leggi.

 

Dove sia arrivato e dove stia andando questo umano, ora, nessuno lo sa con certezza.
Mi chiamo Valeria Gentile e ho viaggiato in lungo e in largo alla ricerca di questo “essere umano”. Ho scritto libri che parlano di umani in viaggio, o stanziali in aree remote della Terra. Di umani che vivono in grattacieli e di altri che indossano maschere antiche. Di poeti che lottano con le armi della parola. Ho pubblicato reportage che raccontano di umani feriti, spezzati, terremotati. Di papi e di banditi. Ho esplorato paesi e continenti, filosofie e arti, lingue e forme dell’amore. In realtà, ero alla ricerca di me stessa.

 

Quando mi vengono in mente le volte in cui ho toccato io il fondo, sento i brividi addosso. A ripensarci oggi mi sembra incredibile che sia sopravvissuta a tanto dolore. A tanta separazione, da me stessa e da tutte le cose. Perché il dolore peggiore è quello che ti dà il vuoto interiore, quello stato in cui ti remi tu stesso contro perché non sai più bene da dove vieni, chi sei. Quale sia il tuo ruolo nel mondo.

 

Come tanti, nella mia vita, sono passata attraverso le tappe più buie e lontane da ciò che era la mia essenza. Ho vissuto nelle città più chiassose e sporche, ho fatto i lavori più degradanti e insulsi.
Ho visto chi amavo distruggersi lentamente ancora in vita.
Qualcuno, morire troppo presto.
Ho condotto vite che non erano mie, parlando lingue che non erano le mie, con persone che non facevano per me. Ho girato il mondo. Ho lasciato tutto, tante volte.

.

Poi, in qualche modo, è arrivato questo luogo.

.
Una madre appassionata di erbe officinali che decide di salvare un’oasi di pace dall’abusivismo edilizio.
Una figlia giramondo che torna nel cuore della sua isola, per restituire qualcosa di ciò che ha imparato.
Una madre e una figlia che lavorano insieme per la grande Madre, creando un’oasi di valore in un deserto di valori. Un luogo dove ogni ospite si sentisse finalmente A CASA. Nella sua Essenza, ritrovando la connessione con la vita attraverso i sensi.

.

.

Profumo di vento e lentisco, acqua fresca sulla pelle, canti di grilli nella notte, sapore di anice e cannella, una vista mozzafiato sul Mediterraneo.
Ora respiro questa magia naturale che mi ricarica e mi fa sentire in linea con la vita dell’universo. Avere un proposito, trovare sempre nuovi stimoli e connessioni, è solo uno dei grandi benefici di passare del tempo a esplorare di nuovo i cicli vitali della terra e delle stagioni, delle piante e degli animali.

 

Per tutta la vita ho studiato quanto mi è stato possibile per trovare la ricetta segreta, quella che ti fa resettare e riconnettere con quello che sei. Filosofie, discipline, manuali, tecniche, scienze e religioni, ti assicuro… niente mi ha salvata come unire il valore dei migliori eventi formativi a un’esperienza completamente naturale.

.

 

Per questo rinasce L’Essenza Oasi Sensoriale e nasce L’Accademia dell’Essenza.

 

Dalle ceneri di chi ha scelto di non arrendersi, un ettaro di puro eco-lusso in cui puoi sentirti vivo ed espandere i livelli della tua percezione, pronto a riconnetterti con tutto ciò che per te è importante.

 

Una struttura ricettiva esclusiva, in stile boutique hotel, dove creare valore, immersa nella natura ma dotata di ogni comfort.

 

Vieni qui e ti cambia la vita”, mi ha detto da poco un amico filosofo perdendosi con lo sguardo sull’orizzonte fino al mare.
In effetti, con il tempo e l’esperienza che vivi qui, ti può accadere qualcosa di molto simile alla distillazione delle piante officinali in olio essenziale: può uscire qualcosa da te che è la tua vera essenza, la parte più intima di te, qualche goccia della tua vera natura.

Se sei pronto per questa estrazione, se sei disposto a ottenere il meglio di te, farai un meraviglioso percorso sensoriale che ti migliorerà dentro e fuori, nel totale rispetto dell’ambiente. Senza rinunciare a tutti i comfort.

 

Stacca la spina.
Chiudi gli occhi.
Riconnettiti.

 

L’essenza è un organo che ha bisogno di silenzio, pausa, focus.

 

Metti in salvo quella cosa che dentro di te luccica: scegli solo quando, a tutto il resto ci pensiamo noi.

.


.

.

.

.

vacanza tranquilla“Panorama mozzafiato, tranquillità e calore, un posto da respirare a pieni polmoni. La struttura è bellissima e affascinante, ricorda i nuraghi quadrilobati, con le stanze ai lati della sala centrale, la cucina, dove ci si ritrova tutti assieme per mangiare magari davanti al camino. Un posto dove tutti i sensi sono rigenerati e dove potersi fermare ad ascoltare, anche se stessi. Ottima accoglienza, ci si sente a casa, ovunque “casa” sia. Consigliatissimo…”

Sara

.

vacanza spirito“Chi cerca solo un letto, del cibo, mera comodità li troverebbe, sì, ma non si va all’Essenza per questo, e lo si capisce quando, inesorabilmente, ci si ritorna. Perché là, tra quelle colline, nel silenzio assordante che è la somma delle mille voci della natura, sotto cieli immensi di stelle, ci si ricorda qualcosa di se stessi che si era perduto, di cui non sapevamo nemmeno di sentire la mancanza. L’essenziale è difficile da descrivere a parole, bisogna viverlo, questo luogo è nato con questo intento, e per donarlo al prossimo…”

Andrea

.

federica gallus sardegna“Meraviglia delle meraviglie! Tutto ti accoglie, due magiche donne che creano bellezza e poesia, gli alberi e le piante accompagnati dal vento fanno la ola sprigionando al massimo i loro profumi inebrianti, la notte si fa viva la luna gigante abbraccia i 4 pinnetti, puoi stare ore a parlare con le stelle nel salottino reale, le stanze circolari colme di colori profumi ed eleganza ti accompagnano e respirano con te finchè non chiudi gli occhi e passi per altri mondi. Il risveglio è calmo… Consiglio e straconsiglio a tutti gli artisti che vogliono rigenerare il loro spirito e la creAttività! Fidatevi due notti sono troppo poche, l’assaggio ad un tavolo reale…”

Federica

.

.

vacanza rilassante“L’Essenza è un posto magnifico per ricaricarsi e ritrovarsi, immersi nella natura. La sua rusticitá mista a una delicata attenzione al dettaglio lo rende un posto unico e speciale, che rimarrà indelebile tra le mie memorie preziose.. quelle che si cercano nei momenti bui della vita e che riportano gioia al sol ricordarle! Un posto letteralmente immerso nell’affascinante natura sarda, l’accoglienza materna di due donne gioiose, l’energia indescrivibile del luogo e la pace che tanto cercavo per staccare dalla stressante vita di ogni giorno, sono solo alcuni dei doni offerti da questo incantevole posto. Attenzione!! Può creare dipendenza…”

Rosalba

.

panorama stupendo“Facile da raggiungere, panorama incantevole, il posto infonde calma e serenità, i pensieri sembrano diventare d’incanto più lucidi e il cuore più leggero. La bellezza e la magnificenza della Sardegna sembrano essere concentrate qui, come se fosse stato fatto un distillato! L’Essenza Oasi sensoriale è essenza di Sardegna…”

Emanuela

.

 

animaRicaricare la propria Anima… Abbiamo passato una notte in questo posto Unico! Noi siamo stati nella stanza Elicriso ed è stato bellissimo. Ogni oggetto in cui ci si imbatteva nei dintorni aveva una storia da raccontare. Per un giorno mi è sembrato di tornare in dietro nel tempo, quando il canto della cicala mi era molto familiare, quando passavo ore intere ad osservare la natura e a respirare il profumo delle erbe. Abbiamo visitato anche il paesino medievale di Posada che è lì a due passi e apprezzato il mare limpidissimo. Ci è dispiaciuto andar via…”

Roberto

.

giorni relax“Abbiamo soggiornato per 3 giorni in questa struttura. Un’oasi ideale per una pausa nella natura e la tranquillità, in una zona strategica per raggiungere facilmente gran parte delle bellissime spiagge. Bello addormentarsi con il canto delle cicale o il fruscio delle frasche che ricoprono il tetto, se c’è vento, e svegliarsi con il tintinnio delle campanelle delle pecore al pascolo. Siamo andati via rigenerati, ma anche lasciando un pezzetto di cuore…”

Vittoria

.

.

Prenota subito la tua esperienza sensoriale all’Essenza:

.


.