Workshop Intensivo “Ritrova la tua Essenza”

Viaggio alla ricerca dell’unione in te

Laboratorio intensivo con Sabine Wendt

.

25 e 26 Maggio 2019

.

Ti capita mai di sentire il bisogno di essere “unito”?

Ci sono delle parti di te che ti piacciono e altre che non ti piacciono?

Lo stesso accade con le persone o le situazioni della tua vita?

Sensazioni di questo tipo ci capitano quando percepiamo i componenti della nostra vita come separati l’uno dall’altro.

.

Partecipando a questo workshop puoi sperimentare e percepire l’unione, iniziando a vedere che tutto ciò che sei in realtà è una cosa sola, un “insieme” unico.

.

Puoi provare ad accettare tutte le parti di te e della tua vita per come sono.

Per poterlo fare è necessario vedere quell’insieme e accoglierlo senza giudizio: imparare a guardare quello che c’è davvero dentro e fuori di te, e lasciarlo semplicemente essere.

.

.

In oltre 20 anni di ricerca e sperimentazione, Sabine Wendt ha messo a punto un metodo unico che unisce counseling, teatro, psicodramma, sensitività e canalizzazione attraverso il suono.

È stata insegnante nella Scuola Steineriana e direttore di Psicodramma Moreniano, ha condotto gruppi in Italia e all’estero usando metodi d’azione come lo psicodramma, il sociodramma e il Playback Theatre.

Nella sua ricerca spirituale ha sperimentato molte tecniche con persone diverse che l’hanno aiutata ad accogliere ed esplorare la sua sensitività e a far emergere i suoi canti intuitivi.

Da 18 anni lavora come operatrice olistica, counselor e formatrice a livello individuale e collettivo.

.

Come si svolgerà il workshop?

.

Ogni partecipante ha la possibilità di sperimentare se stesso in relazione al tema.

Lungo tutte le fasi del laboratorio, avrai 3 strumenti principali a tua disposizione:

.

  • Lo psicodramma, un metodo attivo che ti permette di esplorarti attraverso l’azione scenica
  • Il canto di Sabine, una composizione di suoni spontanei creati dal contatto con le persone durante il lavoro
  • La natura accogliente dell’Essenza Oasi Sensoriale

.

Dal materiale emerso dalla lettura del tuo campo energetico, verrà creata una scena in cui sono presenti tutte le immagini e i simboli che ti servono per vedere in una forma comprensibile tutte le parti di te: quelle che ti bloccano o ti creano disagio, e le parti che ti nutrono e ti sostengono. Diventi osservatore di te stesso e ha così la possibilità di integrare tutte le parti in gioco.

Accompagnato da Sabine, entrerai in ogni parte della tua scena, esplorando ogni simbolo e ogni immagine.

.

Il weekend si struttura in momenti di:

.

1. Riscaldamento:

  • esercizi con la voce e con il corpo
  • giochi a coppie
  • escursioni nell’ambiente meraviglioso del luogo in cui siamo, per aiutarci a conoscerci e a creare il gruppo

Questa fase crea i presupposti per poter lavorare più in profondità e permette che emergano le emozioni che in seguito vengono esplorate.

 

2. Meditazione:

Per integrare il vissuto e per portare il giusto equilibrio tra azione, riflessione e riposo emozionale, fisico e mentale.

.

3. Lavoro

  • Metodologia d’azione sulla scena
  • Lavoro sull’ascolto
  • Inversioni di ruolo
  • Doppio
  • Specchio
  • Soliloqui
  • E molto altro

Ogni persona sarà protagonista e avrà il suo tempo dedicato. Dopo ogni lavoro c’è la possibilità di condividere con gli altri il proprio vissuto, sia quello del protagonista che quello degli “attori” che sono stati scelti per i vari ruoli emersi.

.

.
Con lo psicodramma vieni messo in condizione di (ri)sperimentare delle situazioni piuttosto che raccontarle. 

Puoi parlare con le diverse parti di te, parlare con le diverse persone della tua vita (interiorizzate), piuttosto che parlare di esse.
In questo modo puoi migliorare la relazione con te stesso e con gli altri perché ti aiuta, attraverso l’utilizzo di diverse tecniche, a:

.

1. Sbloccare situazioni interiori cristallizzate e ripetitive

2. Trovare la soluzione a situazioni di crisi

3. Scoprire opzioni alternative rispettose di te e degli altri

.

Con questo metodo puoi sviluppare un dialogo attivo e imboccare la via di un cambiamento che ti conduce all’autonomia e alla spontaneità creativa.

Questo lavoro è adatto sia per donne che uomini che hanno il coraggio di mettersi in gioco.

.Con questo workshop, ti accompagno nella tua ricerca personale.

I miei canti ispirati e le energie che mi attraversano creano uno spazio in cui puoi essere chi sei. Lì ti ricordi la tua origine spirituale; ti ricordi che sei il creatore della tua vita e che quindi puoi realizzare i tuoi sogni.

Ritrovi la tua fiducia primordiale, ricominci ad ascoltare il tuo cuore e a seguire le sue indicazioni. Le vibrazioni dei suoni e dei canti liberano energie e le mettono in moto; questo può sbloccare nodi emozionali ed energetici. L’esperienza della danza tra le vibrazioni e le energie ti aiuta a trovare accesso al tuo spazio sacro interiore. Una volta che hai trovato questo spazio, puoi sempre ritornarci e così imparare con i tuoi tempi e ritmi a fidarti, ad accettare, rispettare e amare te stesso.

La “nuova consapevolezza” per me significa guardare e integrare tutto ciò che sono, finalmente smettere di ancorarmi nel passato o nel futuro, ESSERE nel momento presente accettando tutto dentro e fuori di me semplicemente così come è. Significa andare oltre la mia mente e il mio ego, seguendo il mio cammino che mi guida a casa“.

.

.

L’Essenza Oasi Sensoriale, location del workshop, è un luogo di contemplazione in cui è possibile rientrare in contatto con se stessi e con la natura, in un ettaro di collina con vista sul Parco Naturale di Tepilora, unica Riserva UNESCO in Sardegna.

.

.

Sarà possibile  iscriversi al solo workshop o vivere l’esperienza in modalità residenziale.

 

Creata appositamente per risvegliare i 5 sensi con oli essenziali dentro capanne eco chic, L’Essenza Oasi Sensoriale è una piccola struttura ricettiva nel Parco Naturale di Tepilora (Nuoro).

Il pinnetu dell’Essenza è una camera circolare in pietra e legno, con tetto a cono su telaio d’alberi resistenti e percorso cromo-aromatico dedicato.

Dato che l’archittettura riprende la forma di un antico nuraghe quadrilobato, e la camera è circolare e conica, l’energia all’interno della stanza si muove in maniera più intensa rispetto agli edifici squadrati.

Come millenni fa, qui entri in una dimensione antica, essenziale, fai un’esperienza sensoriale originaria, godi di un relax totale e ti risvegli rigenerato, con una forza interiore che viene da una terra millenaria.

.


.

Il workshop si svolge da sabato 25 maggio dalle 9 alle 19 con pausa pranzo, fino a domenica 26 maggio negli stessi orari.

I posti sono limitati, sia per le camere che per il solo workshop.

.

Scrivi subito per ricevere tutti i dettagli:

.


 

Rispondi