La Tua Fioritura: Sei un fiore da seme o da bulbo?

Ciao,

sono Valeria Gentile dell’Essenza Oasi Sensoriale e oggi vorrei raccontarti qualcosa sulla vita dei fiori.

 

Come saprai mia madre Marina Denti è la fondatrice di questo luogo di pace e trasformazione. Per tutta la vita ha studiato il mondo vegetale e la trasformazione delle piante officinali in olio essenziale.

 

Se l’hai conosciuta sai che è una piccola “jana“, una donna semplice e minuta ma con una dedizione fuori dal comune per le piante e la natura.

.

.
Qualche giorno fa mentre ricevevo le prime email di iscrizione al Seminario di Scrittura con Marta Pastorino docente della Scuola Holden, mia madre ha iniziato a parlarmi dei fiori da bulbo – col suo entusiasmo tipico di quando parla di piante…

 

Ci sono delle piante che si chiamano bulbose perché crescono diversamente rispetto a quelle da seme. I fiori da bulbo hanno una capsula che contiene i semi della futura pianta…

 

Inutile dirti che quando mia madre mi parla di queste cose rimango affascinata come una bambina e inizio a trovare similitudini con la nostra vita di esseri umani

.

.

In pratica, una volta piantato nel terreno, il bulbo crea le radici e una nuova pianta per conto proprio. Questa struttura a bulbo non solo offre più protezione ai semi, ma raccoglie anche le sostanze nutritive dalla terra…

 

E io pensavo: Ehi! Come il laboratorio, che è una capsula di formazione del tutto personale, in cui ci si può permettere di sperimentare e crescere in maniera più protetta e nutrita…

 

Se sei un fiore da seme, potrebbe essere che cresci solo sulla base di ciò che ti è stato dato, assegnato in precedenza. Ma se sei un fiore da bulbo…

.

.

Tulipani, fresie, giacinti…

.

Il bulbo è una pianta madre“, ha continuato. “Lo metti nella terra e genera tanti piccoli bulbi che germoglieranno e fioriranno“.
E poi mi ha detto una cosa che mi ha fatto saltare dalla sedia. “I bulbi dei fiori più belli vanno messi nella terra adesso – per poter avere la fioritura in primavera“.

 

Wow!

Allo stesso modo, se pianti ora i bulbi della tua espressione in 4 giorni di Seminario Immersivo con Marta Pastorino, in primavera potrai riconoscere i tuoi primi coloratissimi fiori.

.

Sai che cosa significa questo?

.

Per alcuni fiori, aspettare del tempo e non cogliere il momento propizio significa dover poi aspettare almeno un anno intero. Aspettare troppo, per alcuni può significare non fiorire mai.

 

Il bulbo della tua crescita espressiva sta per germogliare.

Assicurati di piantarlo nel momento giusto.

Il periodo propizio è ora:

.

–> Seminario Immersivo di Scrittura “La Parola e il Silenzio” <–

.

Alla Tua Essenza,
Valeria Gentile
L’Essenza Oasi Sensoriale

.


 

Rispondi