Gli itinerari del Parco Tepilora: il lago Maccheronis

Benvenuti nell’Oasi di Tepilora: il nuovo Parco Naturale Regionale è la meta ideale per una vacanza in armonia con la natura, dove uomo e ambiente si fondono ancora come nei tempi antichi.

.

lago del parco naturale
.
Il Parco Naturale Regionale prende il nome dalla punta rocciosa chiamata monte Tepilora (528 metri s.l.m.) che si staglia tra i boschi fitti di Littos e Crastazza e guarda al lago Maccheronis.

.

punta tepilora

.
Un tempo destinata al pascolo per l’allevamento e alla legna da ardere, negli anni Ottanta l’intera area è stata salvata col rimboschimento e attrezzata per l’escursionismo diventando riserva naturale.

.

parco tepilora
.
L’istituzione del Parco, fortemente voluta dal Comune di Bitti in accordo con la Regione Sardegna, l’Ente Foreste della Sardegna e la Provincia di Nuoro, ha lo scopo di tutelare le risorse naturali e incentivare lo sviluppo sostenibile del territorio.

Il lago di Torpè, a pochi minuti dall’Essenza, è uno scenario davvero insolito per la Sardegna, un luogo sconosciuto che fa parte della Sardegna più nascosta

.

lago di torpè

.

Il lago è esteso per 3 km in lunghezza e 1 km in larghezza. Anche grazie ai suoi inverni miti, questa zona della Sardegna è il paradiso ideale per un ecoturismo lento, più autentico, a contatto con la natura anche in bassa stagione: tra i bellissimi panorami, le fresche acque e la varietà degli ambienti, si può trovare in queste zone una valida alternativa al mare.

.

lago tepilora

.
Tra lecci, corbezzoli, ginepri e sughere abitano animali tipici della macchia mediterranea, come la lepre sarda, il cinghiale, la volpe, il daino, il muflone, l’aquila reale.

Il Parco ha inoltre un ricco patrimonio storico-archeologico, fatto di nuraghi e domus de janas e tombe dei giganti, antiche tradizioni e artigianato, enogastronomia tipica e molto altro ancora.

.

patrimonio archeologico

.

Scegli subito le tue date e prenota la tua esperienza sensoriale:

.


.

Rispondi