Piano d’Azione Sardegna: verso l’isola che c’è

Forse non tutti sanno che in queste settimane si stanno svolgendo nell’area del GAL Nuorese Baronia delle assemblee che sono dei piccoli miracoli di condivisione. Questo Gruppo di Azione Locale, infatti, ha un forte impatto sullo sviluppo del territorio e continua da decenni a far da punto di riferimento sulle potenzialità di 10 comuni della provincia di Nuoro, ovvero Bitti, Loculi, Lodè, Lula, Onanì, Onifai, Orune, Osidda, Posada e Torpè.

.

nuorese baronia

.

A prima vista può sembrare l’ennesimo accorpamento burocratico di comuni e invece vi è a capo una squadra di professionisti che ha a cuore l’evoluzione di quest’area, e porta avanti un percorso di partecipazione che spesso supera le aspettative, come oggi. Ma facciamo un piccolo passo indietro: che cos’è la Baronia?

Una piccola panoramica di questo territorio: c’è il Parco Naturale di Tepilora, versanti ripidi e gole affascinanti, macchia mediterranea di ginepro e lentisco, sugherete e poi mufloni, cinghiali, volpi, lepri e gatti selvatici. Aquile reali, falchi e sparvieri. Passano e vivono qui i fiumi Cedrino, Posada, Tirso e Flumendosa. La riserva naturale del Monte Albo e diverse Oasi Permanenti di Protezione Faunistica gestite dall’Ente Foreste della Sardegna – come la Foresta di Usinavà. Insomma, il cuore dell’isola è qui ed è fatto di mare e montagna insieme, un’armonia degli opposti che difficilmente si vede altrove.

.

parco tepilora

.

Forse l’idea che i sardi sono tutti disuniti e sospettosi è roba vecchia: le nuove assemblee pubbliche in questa zona hanno sempre più successo e a partecipare sono amministratori locali, piccoli imprenditori, comuni cittadini e giovani preparati che stanno facendo emergere e cambiare questa parte di Sardegna. L’attività di creazione di reti, infatti, è sorprendentemente fervida e viste le difficoltà geografiche di queste aree rurali è stupefacente che a tutte le riunioni di tutti i comuni ci siano persone che vengono appositamente per dare il proprio contributo – come quella di oggi a Posada, fresca di vittoria al Borgo dei Borghi, che ha visto il supporto di operatori del settore turistico e culturale di Nuoro e addirittura dal Parco di Porto Conte ad Alghero.

.

parco mare

.

Finalmente si sta diffondendo la consapevolezza che è importante cooperare, perché l’unione fa la forza. Queste assemblee, concepite per dar vita a nuovi progetti di valorizzazione del territorio, puntano peraltro non solo al brainstorming creativo per tracciare nuove strade, ma anche a completare le cose già fatte in passato e poi abbandonate: così da essere capaci di azioni di sistema che non riguardino più un piccolo orticello alla volta.

.

miglior spiaggia sardegna

.

Di cosa si sta parlando esattamente? Ecco gli ambiti tematici e di intervento su cui si discute in questi mesi in Baronia:

.

  1. agroalimentare e artigianato
  2. energia rinnovabile
  3. turismo sostenibile
  4. tutela del paesaggio
  5. partimonio artistico e beni culturali
  6. accesso ai servizi pubblici essenziali
  7. inclusione sociale di gruppi svantaggiati
  8. legalità nelle aree ad alta esclusione sociale
  9. riqualificazione urbana con la creazione di servizi e spazi inclusivi
  10. reti e comunità intelligenti

.

Castello Posada

.

Coinvolgere le persone che vivono il territorio e farle cooperare dal basso è l’obiettivo di queste analisi condivise, perché la partecipazione è il miglior modo per fare innovazione! Il grande lavoro di gruppo dei comuni sta facendo emergere le azioni chiave e i bisogni prioritari, portando alle scelte strategiche necessarie a livello locale. Un processo di sintonizzazione fine, un bellissimo amore finalmente dichiarato di un territorio a se stesso: un territorio di mare che è in rete con la montagna, grazie a progetti di comunità che si mettono insieme e guardano avanti nella stessa direzione…

. posada eventi

.

Impariamo a essere liberi di esprimerci: essere visionari è un valore positivo che denota la capacità di vedere più lontano degli altri. Per quanto tempo abbiamo coltivato in segreto un’aspirazione, un sogno lì nel cassetto? Ora è arrivato il momento di svuotare i cassetti, fare rete e organizzare le idee di sviluppo, creare una mappa concettuale, mantenere uno spirito inclusivo… Questa meravigliosa terra farà il resto.

.

parco naturale Sardegna

.

Scopri anche:

.

Rispondi