Respirazione e sonno: il ruolo della vacanza per imparare ad allontanarsi dallo stress

Un buon sonno è alla base del nostro benessere complessivo, psicofisico. 

L’insonnia, di cui soffre oltre il 40% della popolazione mondiale, incide sulla salute cardiovascolare, sulla capacità di concentrazione e può influenzare negativamente le nostre giornate.

Il ruolo della vacanza è quello di aiutarti a staccare dalla quotidianità e, di conseguenza, di migliorare il sonno.

Purtroppo però non è così scontato il fatto di dormire bene persino in quei giorni dedicati al relax.

Perché è così difficile dormire bene anche in vacanza?

Riposare, staccare dalla quotidianità e liberare la mente, aprirsi a nuove esperienze: tutti obiettivi importanti, che non sempre però portano a un riposo notturno efficace.

Spesso questa difficoltà nel dormire si collega al fatto di cambiare le abitudini, il letto e viene chiamata insonnia situazionale.

Si tratta di una condizione piuttosto normale, perché il nostro cervello ha bisogno di abituarsi a nuovi ritmi e abitudini.

Possiamo però aggirare questo ostacolo e, in aggiunta, fare passi avanti importanti nel contrastare l’insonnia anche una volta tornati alla frenetica realtà quotidiana.

Tre consigli per dormire bene in vacanza

Il primo è quello di portarsi da casa una piccolissima abitudine, una sorta di piccolo rito che possiamo ricollegare alla nostra normalità di tutti i giorni (può anche semplicemente essere una canzone, un libro già iniziato)

Il secondo consiglio è quello di scegliere con cura la camera, un ambiente soft, che sia in grado di abbracciarti, accoglierti e cullarti.

L’ultimo consiglio riguarda le attività diurne

Vivere una vacanza dove davvero riesci a rallentare il respiro, a controllarlo, ad allontanarti dalla frenesia è molto importante, ma non è sempre ovvio.

Tutto deve essere curato nei dettagli per regalarti una vera e propria esperienza in grado di agire su un elemento molto importante, che tendiamo a trascurare.

Si tratta di un elemento fondamentale nella vita di un essere umano che è responsabile della maggior parte dei benefici che possiamo sperimentare durante tutto l’arco dell’esistenza: la respirazione.

Come possiamo controllare la respirazione in vacanza?

La respirazione è un’attività fisiologica spontanea e continuativa che possiamo gestire, ma che spesso sottovalutiamo, non rendendoci conto della sua importanza e del fatto che, spesso, non la utilizziamo nel modo giusto.

Respirare bene, infatti, è fondamentale per vari motivi, per ottenere un rilassamento psicofisico, e un buon controllo di stress e ansia.

Una respirazione lenta e controllata stimola il rilassamento del corpo, rallenta la frequenza cardiaca, rilassa i muscoli e calma la mente, favorendo il sonno.

Come coniugare questa esigenza con una vacanza?

L’Essenza ti abbraccia, accompagnandoti nel ritrovare e controllare il tuo respiro

Qui entri in una dimensione antica, essenziale, fai un’esperienza unica, godi di un relax totale e ti risvegli rigenerato, con una forza interiore che viene da una terra millenaria.

Tutto, a partire dalle camere, è progettato per prendersi cura di corpo e mente, mettendoti a disposizione il lusso più prezioso al mondo: il tempo.

Tempo che puoi dedicare a te stesso, alla natura, ad attività che contribuiscono a riconnetterti con il tuo respiro, come:

  • Sessione di Pilates

Il metodo pilates è un’alternanza di esercizi di stretching e rinforzo, eseguiti con controllo. Si lavora sull’elasticità, sulla mobilità, sul tono muscolare e sul respiro, perché ci sia connessione tra corpo e mente. 

Questa disciplina non ha limiti di età e permette di proteggere la colonna, scaricare le altre parti del corpo e lavorare in sicurezza ritornando così a un corpo forte, elastico e funzionale.

  • Sessione di Stretching Assistito

Questo speciale tipo di stretching lavora sulla globalità del corpo e avviene su una panca speciale oppure a terra su un tappetino, in completo rilassamento. Verrà dedicata maggior attenzione alle zone più rigide, ripristinando la fluidità e “la memoria di movimento” di articolazioni e muscoli, secondo la loro natura.

Regalati una bolla di pace e silenzio dove riportare in equilibrio tutto il tuo essere, respiro incluso, e ritrovare la tua vera Essenza:

Compila il form qui sotto e ricevi la guida

[]